MAROCCO - Marrakech

La Parigi-Dakar Di Evolution Travel

  • Tour individuali , Tour (voli esclusi) , Viaggi Culturali
  • 8 giorni / 7 notti
  • 4 stelle
  • Pensione completa

Tour in 4X4 nel vero sud del Marocco, toccando una natura incontaminata, dalle montagne all'oceano, passando tra le dune del
deserto
 fin dove si gettano nel mare. Questa esperienza può diventare un viaggio dentro se stessi, o un'avventura meravigliosa in un territorio sconosciuto ai più, dove i villaggi quando cominciano a ridestarsi dal loro torpore quotidiano intriso di sole, è già mattina inoltrata...Marhabah Bikum (Benvenuti).


Troverete le colline rocciose che si elevano nel bel mezzo dell’abitato, le strade diventano informali, l’originaria e disordinata planimetria dei quartiere è normalità, le stalle le cui lampade instabili alternano languori con guizzi improvvisi, i caffè all’aperto dove il fumo stagna nell’aria, perfino la polvere dei sentieri nascosti e bordati di palme vi parlerà e dove ci sono uomini accovacciati che alimentano con la ventola piccoli fuochi, facendo bollire l’acqua nei recipienti di latta, preparando il tè alla menta, gustandolo, sarete già cambiati dentro… per sempre.

Dettagli

- ESCLUSIVA EVOLUTION TRAVEL:


PER TE ABBIAMO UN MAROCCO SPECIALIST DEDICATO, MADRELINGUA, NATO E CRESCIUTO IN MAROCCO, CHE VIVE IN ITALIA DA 25 ANNI, E CHE TI SEGUIRA' DURANTE TUTTO L'ITER, DALLA PRENOTAZIONE, DURANTE IL VIAGGIO E ANCHE DOPO IL VIAGGIO.


PER QUALSIASI ESIGENZA, RICHIESTA O PROBLEMA, SARA' SEMPRE IN CONTATTO CON TE E CON LA GUIDA, ACCOMPAGNATORE E AUTISTA. ANCHE NEGLI ALBERGHI SE HAI BISOGNA TI SARA' UTILE...



PROGRAMMA DI
VIAGGIO: ( ESCLUSIVA DI EVOLUTION TRAVEL)

1° giorno Marrakech:
Partenza in aereo per Marrakech. Arrivo, trasferimento in albergo. Cena libera e pernottamento.

2° giorno - MARRAKECH/ESSAOUIRA
(km 176):
In mattinata visita di Marrakech, la città rossa denominata “la perla del sud’’, capitale imperiale nell’XI secolo, i cui monumenti, riccamente ornati di fini stucchi, mosaici e marmi, testimoniano la ricchezza del suo passato. La città vecchia, o medina, è racchiusa da possenti mura color ocra che risaltano sullo sfondo mozzafiato della catena montuosa dell’Atlante e spiccano tra il verde lussureggiante dei palmeti. Visita alle Tombe Saadiane, e la famosa Piazza Djemaa el Fna, senza dubbio la piazza più conosciuta del Nord-Africa. Pranzo in ristorante alla medina. Nel pomeriggio trasferimento a Es saouira (circa 3 ore di bella strada panoramica, soprattutto dopo Chichaoua), suggestiva città costiera: il centro storico è ben conservato e ovunque si respirano arte e musica. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

3° giorno - ESSAOUIRA/TAFRAOUT (km 325):
Nella mattinata visita della cittadina: la Sqala (imponenti bastioni difensivi sul mare, che ancora ospitano una ventina di cannoni del XVII e XVIII secolo), “il mercato del pesce”, che ricorda Rialto a Venezia, il “mellah” (quartiere ebraico) e il pittoresco porto. Partenza lungo la costa in direzione di Agadir e continuazione verso Tafraout, nel cuore dell’Anti Atlante, fra paesaggi di arganie, colline terrazzate e villaggi. Pranzo durante il trasferimento. Cena e pernottamento in albergo.

4° giorno - TAFRAOUT/TATA (km 190 di cui 60 di pista):
Partenza per Tata in direzione della Valle degli Ammeln e visita di una casa rurale berbera dalla struttura intatta: le cucine e gli attrezzi, i depositi, il mulino a olio. Continuazione verso gli altipiani, dove sin dal medioevo una miniera di rame alimentava un fiorente artigianato e commercio. Discesa poi verso la “Valle Incantata”, punto forte della giornata, stretto canyon dove gli abitanti si sono rifugiati secoli fa e hanno costruito villaggi in pietra a secco e un imponente “agadir” (granaio fortificato); pranzo al sacco nella valle. Oltre il canyon si aprono le pianure desertiche del pre-Sahara. Una breve deviazione su pista permette la visita di un bellissimo sito d’incisioni rupestri, che dimostrano che qui, nella preistoria, il clima era favorevole alla vita dei grandi erbivori: antilopi, rinoceronti, elefanti, buoi. Arrivo a Tata. Cena e pernottamento in albergo.

5° giorno - TATA/DUNE DI CHEGAGA (km 202 di cui 60 su pista):
Inizio della lunga traversata per Zagora, che terminerà l'indomani; breve sosta a Tissint per visitare una cascata formata da un fiume dalle acque salmastre. Dopo pranzo, a Foum Z'guid s’imbocca la pista che porta alle dune di Chegaga e che attraversa il fondo liscio di un antico lago, il lago Iriki, delimitato a nord dalla muraglia dello Jebel Bani. La regione è fra le più desertiche del Sud, frequentata solo da nomadi che pascolano cammelli e capre, che s’incontrano al tramonto intorno ai rari pozzi. Cena e pernottamento in campo tendato.

6° giorno - DUNE DI CHEGAGA/ZAGORA (km 160 di cui 60 su pista):
Si prosegue la traversata su pista sino a costeggiare la riva sinistra del fiume Draa, tra passaggi sabbiosi e immense tamerici. Il fiume qui è ancora un letto asciutto e sassoso. Si ritrova l’asfalto a M’hamid, da cui partì nel XVII secolo la spedizione saadiana per la conquista di Tim buctù e del suo oro. Pranzo in una kasba presso una famiglia di nomadi sedentarizzati. Dopo un centinaio di chilometri, arrivo all’oasi di Zagora. Cena e pernottamento in albergo.
 
7° giorno - ZAGORA/MARRAKECH (km 380):
Partenza per Marrakech risalendo la valle del Draa, stupenda dal punto di vista paesaggistico e rinomata per le sue kasbah in terra pressata. Si costeggiano per buona parte il fiume e lo splendido palmeto interamente coltivato. Pranzo ad Ait Benhaddou, villaggio di terra dalle torri altissime. Oltrepassata Ouarzazate, si affronta il valico di Tizi'n Tichka, che offre lo spettacolo di verdissimi boschi, prima di giungere a Marrakech. Cena libera e pernottamento in albergo.

8° giorno - MARRAKECH/ITALIA:
Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.

Hotel Previsti o Similari
Marrakech: RIAD MOGADOR OPERA 
Essaouira: RIAD PALAIS DES REMPARTS
Tafraout: HOTEL LES AMANDIERS
Tata: HOTEL LE RELAIS DES SABLES   
Dune di Chegaga: CAMPO TENDATO BERBERO
Zagora: KASR TINZOULINE

Periodo consigliato: Tutto l'anno.

Partenze di gruppo o Private: Minimo partecipanti 4 in 4 x 4. 

Su richiesta anche per 2 persone con quote aggiornate.

Possiamo quotare anche i voli su richiesta in tutti i periodi da tutta Italia.

Date e prezzi
Prezzo
dal 30/12/18 al 31/12/19
1_Quota a persona per minimo 6 persone
€ 550
dal 23/04/19 al 31/12/19
2_Quota a persona per minimo 4 persone
€ 750
dal 23/04/19 al 31/12/19
3_Quota a persona per minimo 2 persone
€ 890

Supplementi

dal 08/09/15 al 31/12/19
Supplemento singola a settimana
€ 295
dal 01/09/17 al 31/12/19
Supplemento Stagionale a Persona a settimana
€ 125
Incluso/Escluso

Prezzi: I prezzi indicati sono espressi in euro e si intendono per persona in camera doppia, se non diversamente specificato.
Il costo del pacchetto non include il passaggio aereo internazionale per raggiungere il Marocco. Questo, in considerazione dei continui aggiornamenti tariffari e delle numerose promozioni che molte compagnie aeree offrono in alcuni periodi o in occasioni particolari.


LA QUOTAZIONE COMPRENDE
- Transfer in e out e assistenza in loco
- Veicolo/i 4X4 con autista  e carburante
- Alberghi in mezza pensione tranne a Marrakech (cene libere)
- Pranzi durante il tour
- Visite città e ingressi ai monumenti
- Facchinaggio negli alberghi
- Mance nei ristoranti
- Tutte le tasse di servizio.
- Guida parlante Italiano. 

LA QUOTAZIONE NON COMPRENDE
- Volo intercontinentale per il Marocco a partire da € 300 (secondo la stagione ed il periodo di viaggio).
- Quota d'iscrizione 40 euro adulti, 20 euro bambini 2-12 (non compiuti)
- Assicurazione medico/bagaglio/annullamento obbligatoria: 3% del totale esclusa la quota iscrizione. 
- Le bevande alcoliche e non ai pasti
- I pranzi e/o cene non menzionati
- Le mance, spese personali e gli extra in genere
- Tutto quanto non esplicitamente menzionato in"la quota comprende".

Appunti di Viaggio

MAROCCO: 
Il Marocco deve questo nome alla città di Marrakech (traslitterazione francofona dell'arabo Morrākuš), che nel Medioevo era conosciuta in Europa come "Città di Marocco" (Cité de Maroc, Ciutat de Marroc, ecc.); il nome di Marrakech (o Marrakesh) deriva a sua volta dalle parole tamazight Mur-Akush, che significano Terra di Dio; questo nome venne assegnato alla città dal suo fondatore Yusuf Ibn Tashfin.
Le coste del Marocco sono bagnate dal Mar Mediterraneo nella parte settentrionale, e dall'Oceano Atlantico in tutto il tratto a ovest e sud dello I confini terrestri sono con l'Algeria a est e sud-est, e con la Mauritania. 
Le lingue ufficiali del Paese sono l'Arabo e la lingua Tamazight (denominata Berbero dai vari colonizzatori provenienti dall'Europa, divenuta ufficiale insieme con l'arabo nella nuova costituzione). 
La lingua araba è la più diffusa e parlata dal popolo marocchino, poiché anche i madrelingua tamazight conoscono l'arabo per l'educazione ricevuta nelle scuole o per il culto proprio dell'Islam. Il Francese è assai diffuso, ed è utilizzato nella pubblica amministrazione, nell'educazione superiore e nel commercio.

Cenni Storici:
Abitato fin dalla preistoria dagli imazighen (chiamati Berberi dai vari colonizzatori provenienti dall'Europa o dall'Arabia), il Marocco conobbe la colonizzazione di vari popoli come Fenici, Cartaginesi, Romani, Vandali, Bizantini, e infine dagli Arabi. Il dominio delle dinastie islamiche ha avuto una grande influenza a partire dal VII Secolo, mentre è al XIX secolo che risalgono le prime infiltrazioni coloniali di Francia e Spagna. 
Il Marocco diventa protettorato nel 1912, poi è tra i primi paesi del continente africano a diventare indipendente nel 1956, dopo diverse rivolte, guidato dal Re Mohammed V. Il Marocco è diventato una monarchia dopo l’indipendenza.

Clima:
Osservando la notevole estensione del territorio del Marocco e la sua particolare morfologia si può dividere il Paese in diverse micro aeree climatiche. Il clima del Marocco può essere suddiviso in cinque sotto-zone.
- Oceanico nella parte Ovest lungo l'Oceano.
- Mediterraneo lungo il tratto del mar meditterrane.
- Montano in centro sulle catene montuose del RIF al Nord e sull'Atlante.
- Continentale nella parte fra centrale a ridosso delle montagne.
- Desertico nella parte sud e sud est del paese.

Demografia:
Il Marocco è un paese che quarant’anni fa contava 12 milioni di abitanti. Oggi ne conta 34 milioni, quindi c’è un incremento demografico che si è quasi triplicato per non parlare dei 3 milioni di Marocchini che vivono all’estero. Il Marocco è il terzo paese africano di etnia araba per numero di abitanti, dopo l'Egitto e l'Algeria. La maggior parte della popolazione vive a ovest della catena montuosa dell'Atlante, che divide il paese del deserto del Sahara. Casablanca è il più importante porto, centro commerciale e industriale.

Religione:
La maggior parte dei marocchini professa l'Islam. Oltre ai musulmani in Marocco sono presenti circa 80.000 cattolici, per lo più francesi, e 8.000 ebrei.L'islam tradizionale nordafricano presenta alcune caratteristiche particolari come il culto dei marabutti e dei santi (Sidi), le cui tombe sono oggetto di pellegrinaggi.Sebbene il re sia considerato discendente del Profeta e "Comandante dei credenti", la legislazione è notevolmente laica, in particolare con un codice di diritto di famiglia (Mudawana), riformato nel 2004, che tutela le donne molto più di quanto non faccia la legislazione a base islamica di altri Stati a maggioranza musulmana. Anche l'uso degli alcolici, sebbene vietato dalla legge coranica, non è punito dalla legge marocchina. Inoltre, è molto seguito il calendario occidentale per cui, nelle città più importanti e/o più turistiche, molto spesso è la domenica, e non il venerdì, il giorno di riposo.

Abbigliamento: 
Gli abiti più adatti sono di tipo leggero e pratico; da non scordare cappello e occhiali da sole. Qualche capo pesante sarà necessario la sera, soprattutto nelle zone internee desertiche. Ricordiamo a coloro che hanno scelto un circuito in vettura 4x4 che lo spazio a bordo è limitato, sarà quindi consentito solo un bagaglio morbido per persona. 

Acquisti: 
Ovunque sarete attratti dalle colorate e svariate esposizioni degli artigiani. Oggetti in cuoio, gioielli, d’argento, d’ambra, vassoi di rame, oggetti in ceramica e tappeti sono sempre messi in bella mostra per invogliare all’acquisto. I prezzi sono convenienti e lo sono ancora di più per chi sa “contrattare” con decisione ma soprattutto con buon umore.

Cucina: 
piatto nazionale: il piatto nazionale è il “couscous”, semola di grano duro cotta al vapore accompagnata da carni di montone o pollo, condita con legumi. Tra le altre specialità citiamo il “poulet au citron” o i “kafta”, spiedini di carne tritata e aromatizzata da diversi tipi di spezie e il “tajine” il cui nome proviene dal contenitore utilizzato per stufare lentamente carne, pollame, pesce e legumi. 
La cucina marocchina è saporita, speziata ma quasi mai piccante. A fine pasto da non perdere l’ottimo tè alla menta.

Documenti:
L'Ingresso in Marocco è consentito con solo passaporto in corso di validità. Per i minori di 15 anni, sarà necessario il passaporto proprio o del genitore che li accompagna.

1 Commenti
e.bottini

alle ore 11:48 del 03 maggio

5.0/5.0

Viaggio stancante con tragitti molto lunghi, ma al contempo molto emozionante. L'autista personalizzato è un valore aggiunto notevole, il ns Mohammed è stato impeccabile. Escursione nel deserto da ripetere, soprattutto nel Luxury camp Caravane du Sud.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!